IL BORGO DEI BORGHI - Un viaggio stupefacente attraverso le meraviglie del nostro paese
 
Stai leggendo il giornale digitale di IS Einaudi Pareto su
Clicca qui per leggere il giornale di un altro Istituto.

IL BORGO DEI BORGHI

Un viaggio stupefacente attraverso le meraviglie del nostro paese

Ogni anno alcuni borghi italiani si sfidano fra di loro per l’elezione del “Borgo dei Borghi”. Per tre anni consecutivi, la Sicilia, terra di storie, miti e leggende, si è accaparrata il primo posto.

Nel 2014 troviamo in prima posizione GANGI, provincia di PALERMO.
Le casette affastellate le une sulle altre, fra le strette stradine e i vicoletti medievali all’interno di una muraria cinquecentesca, in una Sicilia agricola dal profumo genuino. Nel cuore delle Madonie, il cacio cavallo e il pecorino sono i prodotti tipici per eccellenza.

Il 2015 è stato l’anno di MONTALBANO ELICONA, provincia di MESSINA.  Qui, su un piccolo promontorio, si può ammirare il paesino che si estende verso la cima.. Un magnifico esempio di architettura medievale, fra i Monti Nebrodi e le Isole Eolie, una fortezza con cinta murarie designate da torri con, all’interno, una cappella reale bizantina. Ogni stagione è perfetta per soggiornare in questo piccolo borgo, ove formaggi e salumi sono all’ordine del giorno, accompagnati dalle “fave a maccu”.

È SAMBUCA DI SICILIA, in provincia di AGRIGENTO, che si aggiudica il primo posto dell’edizione del 2016.
Tra le vie di questo eccezionale paesino, ci accompagna l’inebriante aroma del sambuco. La cittadella, fondata da un emiro arabo, Al-Zabut, racchiude ancora la sua matrice islamica all’interno del "quartiere arabo": verso nord un castello protetto da muraglie merlate; verso sud, un Casale adiacente si snoda nel quartiere. Il cuore arabo è un insieme disordinato di elementi irregolari, del tutto casuale ma comunque affascinante, costituito da vicoli stretti, piazze e piazzette.

Anche quest’anno la Sicilia sale sul podio. Nel 2018 è PETRALIA SOPRANA  il borgo dei borghi, in provincia di PALERMO.
Girovagare fra i vicoletti di questo borgo medievale, con visibili tratti d’epoca romana, è entusiasmante e dà la sensazione di fare un salto indietro nel tempo. Dall’incantevole vista di piazza Duomo si ammira la zona di Gangi; volgendo lo sguardo, la cittadella mira verso Palermo. Tra gli sfiziosissimi prodotti tipici troviamo formaggi, insaccati e il vino. Immancabili i dolci tradizionali legati alle festività, accompagnati da ricette antiche tipiche delle Madonie.

In ogni caso le prelibatezze e la magnificenza della cultura siciliana si possono notare in moltissimi altri angoli di essa. Le tradizioni, il calore della gente e la tranquillità della natura, accompagnano la permanenza in quest’isola un’esperienza straordinaria.

di Aurora Rosato


Condividi questo articolo





edit

Scrivi su Scuolalocale clear remove

Scrivi un articolo e invialo alla redazione di un Istituto
account_circle
email
local_phone
pin_drop
Seleziona la redazione del tuo Istituto o quella alla quale vuoi inviare il tuo articolo

edit
mode_edit
Foto attach_file
Indietro
thumb_up

Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

Attendi una loro risposta, grazie!

doneChiudi
Racconta la tua esperienza Scuola-Lavoro!
Inserisci i tuoi dati, seleziona il progetto di alternanza e racconta l'esperienza; la redazione di Scuolalocale del tuo Istituto riceverà queste informazioni e le pubblicherà su Scuolalocale.
account_circle
email
local_phone
pin_drop
Seleziona la redazione del tuo Istituto o quella alla quale vuoi inviare il tuo articolo
Seleziona il progetto che vuoi raccontare, non c'è? Chiedi subito al tuo tutor aziendale di inserirlo!
mode_edit
mode_edit
mode_edit
mode_edit
mode_edit
mode_edit
mode_edit
mode_edit
mode_edit
Foto attach_file
Indietro
thumb_up

Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

Attendi una loro risposta, grazie!

Invia la tua Idea clear remove

Descrivi la tua idea e inviala a Scuolalocale.
account_circle
pin_drop
Seleziona il tuo Istituto

Seleziona l'ambito della tua idea

mode_edit

thumb_up

La tua idea è stato inviata a Scuolalocale!

Grazie!

doneChiudi
Chiudi
Chiudi