L’eterno ritorno degli anni ’90 - Da tempo si vocifera di una milionaria reunion delle Spice Girls
 
Stai leggendo il giornale digitale di Mattei su
Clicca qui per leggere il giornale di un altro Istituto.

Mattei Cultura 25/11 25/11

L’eterno ritorno degli anni ’90

Da tempo si vocifera di una milionaria reunion delle Spice Girls

La reunion possibile delle Spice Girls, quella impossibile degli Oasis o i Nirvana senza Kurt Cobain: un decennio che non vuole morire, anche se non sta invecchiando proprio benissimo.

A inizio anni Novanta venne decretata la  “fine della storia” a seguito della dissoluzione dell’impero sovietico. L’11 agosto 1996 invece, con il celebre “This is history, right here, right now”, Noel Gallagher poneva fine agli anni Novanta, rendendo insignificante qualsiasi evento successivo a quella doppia data degli Oasis e consegnando di fatto il decennio agli annali di storia.

Nel frattempo sono passati più di vent’anni, quasi tutti trascorsi in una perenne nostalgia e rievocazione degli anni Novanta, della loro estetica, della moda, delle serie tv, delle sigle dei cartoni animati o per qualsiasi altra cosa a cui si possa pensare. La nostalgia è un sentimento che va molto di moda di questi tempi, in tutte le sue forme, soprattutto sui social network.

Le Spice GirlsSe da tempo si vocifera di una milionaria reunion delle Spice Girls prevista per il prossimo anno, per quanto riguarda gli Oasis le speranze sono praticamente a zero e, infatti, l’anno scorso i fratelli Gallagher hanno pensato bene di far uscire i rispettivi dischi solisti a poche settimane l’uno dall’altro, in una inimmaginabile sfida in classifica e al botteghino, che probabilmente avrebbe rubato l’attenzione del mondo intero se fosse avvenuta negli anni Novanta, nel 2018 invece è sembrata un po’ ridicola. Ad ogni modo l’ipotetica gara è stata vinta inaspettatamente dal Liam Gallagher solista, che ha saputo riconquistare la scena… quaranta-cinquantenni che hanno ancora un pubblico e qualcosa da dire.

Probabilmente è questo il vantaggio dell’avere idoli musicisti, anziché calciatori con una carriera a tempo determinato: non potremo mai più veder giocare a pallone Totti, ma possiamo ancora assistere a una versione live di Live forever, sebbene non sia mai piacevole vedere delle rockstar, che hanno fatto della loro immagine un vanto, invecchiare  e mettere su anche qualche chilo. Gli Oasis

Probabilmente il ritorno più suggestivo che ci ha regalato questo nostalgico autunno è quello degli Spiritualized, usciti con “And nothing hurts”, dopo anni di silenzio, non soltanto perché qualitativamente è un disco di grande spessore e, a differenza di tutte le band, gli arrangiamenti degli Spiritualized non sembrano intravedere il passare del tempo, ma anche perché a poche settimane di distanza è uscito anche il disco di Richard Ashcroft.

L’ex frontman dei The Verve e Jason Pierce erano grandi amici, finché Ashcroft non ha pensato che tutto sommato fosse normale sposarsi nottetempo, tra una data e l’altra del tour che The Verve e Spiritualized stavano facendo assieme nel 1995, con Kate Radley, tastierista degli Spiritualized e fidanzata di Pierce. Il cuore spezzato del povero Pierce ha ispirato un capolavoro come “Ladies and Gentleman we are floating in the space” e anche in “And nothing hurts” ci sono un Gli Spiritualizedpaio di passaggi che sembrano tornare indietro alla vicenda.

Dal canto suo, il buon Ashcroft ha sfornato un disco niente male, considerati gli standard a cui ci aveva abituato nelle ultime uscite da solista. Sebbene anche lui sia alla soglia dei cinquant’anni, continua a considerarsi un Natural rebel, d’altra parte dipende dai punti di vista: un tempo veniva ricoverato d’urgenza per abuso di alcol e droghe, oggi passa da una fase mistica all’altra.

Forse sono meglio la nostalgia e le immagini sbiadite di questa angosciante riapparizione delle rockstar che hanno segnato un’epoca ormai lontana, a meno che non ci sia anche una reunion dei Lùnapop. Questo cambierebbe tutto.

di Sara Farina


Parole chiave:

anni '90 , disco , musica , nirvana , oasis , spice girls

Condividi questo articolo




 

edit

Scrivi su Scuolalocale clear remove

Scrivi un articolo e invialo alla redazione di un Istituto
account_circle
email
local_phone
pin_drop
Seleziona la redazione del tuo Istituto o quella alla quale vuoi inviare il tuo articolo

edit
mode_edit
Foto attach_file
Indietro
thumb_up

Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

Attendi una loro risposta, grazie!

doneChiudi
Racconta la tua esperienza Scuola-Lavoro!
Inserisci i tuoi dati, seleziona il progetto di alternanza e racconta l'esperienza; la redazione di Scuolalocale del tuo Istituto riceverà queste informazioni e le pubblicherà su Scuolalocale.
account_circle
email
local_phone
pin_drop
Seleziona la redazione del tuo Istituto o quella alla quale vuoi inviare il tuo articolo
Seleziona il progetto che vuoi raccontare, non c'è? Chiedi subito al tuo tutor aziendale di inserirlo!
mode_edit
mode_edit
mode_edit
mode_edit
mode_edit
mode_edit
mode_edit
mode_edit
mode_edit
Foto attach_file
Indietro
thumb_up

Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

Attendi una loro risposta, grazie!

Invia la tua Idea clear remove

Descrivi la tua idea e inviala a Scuolalocale.
account_circle
pin_drop
Seleziona il tuo Istituto

Seleziona l'ambito della tua idea

mode_edit

thumb_up

La tua idea è stato inviata a Scuolalocale!

Grazie!

doneChiudi
Chiudi
Chiudi