LIBRIAMOCI: INCONTRO CON L’AUTORE - Cervello e cuore: alla ricerca della verità
 
Stai leggendo il giornale digitale di Spataro su
Clicca qui per leggere il giornale di un altro Istituto.

Spataro Cultura 27/10 27/10

LIBRIAMOCI: INCONTRO CON L’AUTORE

Cervello e cuore: alla ricerca della verità

Cervello e cuore: alla ricerca della verità

Libriamoci: Incontro con l’autore -  I.T.E. Gissi

Sabato 27 ottobre, alle ore 11, presso l’Aula Magna dell’Istituto, gli studenti dell’ ITE ”G. Spataro” di Gissi incontrano  il Dott. Giulio Borrelli, direttore del Tg1 dal 1998 al 2000, ex capo della corrispondenza Rai di New York, attualmente Sindaco di Atessa.  

La Dirigente Scolastica, Dott.ssa Aida Marrone, porge i saluti e ricorda la lunga e significativa esperienza del giornalista che, con la sua testimonianza, rappresenta un contributo nell’educazione e nella formazione come cittadini. La prof.ssa R. Colamarino, che funge da moderatrice, presenta il video in cui il Dott. Borrelli fa il suo primo annuncio, dal quale si evidenzia tutta la sua professionalità e la sua capacità comunicativa.

Una occasione importante per gli alunni dell’Istituto Tecnico Economico, i quali gli porgono delle domande sulla sua esperienza lavorativa, sugli eventi più significativi, sui  fatti di cronaca degli anni ’70,’80, da lui vissuti in prima persona da cronista, dal delitto Moro, le Brigate Rosse, la P2, l’attentato al Papa, le stragi di mafia, fino all’11 settembre, giorno dell’attentato alle due Torri Gemelle. Il giornalista risponde  in modo completo, con entusiasmo e  determinazione;  sottolinea quanto questi fatti che “segnano ed aiutano a maturare” abbiano inciso sul suo percorso.

Gli studenti si sentono particolarmente motivati e coinvolti dai racconti ed ascoltano con partecipazione ed interesse la lettura di una pagina del suo libro “Uragano W”.

 Il dott. Borrelli ripercorre i momenti e gli avvenimenti fondamentali  del suo percorso di cronista. Sottolinea le differenze tra il mestiere di giornalista di ieri e di oggi, in quanto l’evoluzione tecnologica, l’avvento di Internet, dei social, hanno apportato profondi cambiamenti nello svolgimento dell’ attività.

Prima si usava molto la parola scritta, mentre oggi più quella parlata. C’era meno fretta nel dare l’informazione, mentre oggi si deve”correre”. Il bravo giornalista, afferma, è “colui che va sempre alla ricerca della verità”. Il buon reporter è  ”chi sa trovare e scrivere la versione migliore della verità”, dote fondamentale che, unita  all’onestà intellettuale e all’umiltà, educa ad essere cittadini consapevoli ed attivi.

In un mondo sempre più dominato dalla tecnologia, dall’egoismo, bisogna avere il coraggio di esprimere le proprie idee, dire a volte anche “no”, bisogna usare il cervello ed il cuore.

Alla domanda: “cosa consiglia ai giovani di oggi?” il dott. Borrelli risponde:” Voi ragazzi siete negli anni della formazione, arricchite dunque  il più possibile il vostro bagaglio culturale di conoscenze, imparate attraverso uno studio disinteressato, studiate per la voglia di sapere;  tutto ciò che avrete imparato tornerà utile nella formazione, nella vita, nel mestiere, nella professione che sceglierete di fare. La vita vi porrà sempre di fronte a delle scelte, a delle situazioni dove conta molto la personalità, la forza di carattere, l’intelligenza che si affina con la preparazione, la conoscenza, al fine di diventare persone che sanno stare nell’epoca moderna, che sanno confrontarsi, che non seguono luccichii, slogan, ma tirano fuori il meglio di sé, che sanno far funzionare il cuore ma anche il cervello, mai disgiungere le due cose ”.

Una lezione di vita da conservare gelosamente nel cervello e nel cuore.

 

                                                                                                                          LA REDAZIONE I.T.E. Spataro

                                                                                                                      D’Aloisio Miriam-Santorelli Sabrina

di Caporedattore Spataro


Parole chiave:

cervello cuore verità

Condividi questo articolo




 

edit

Scrivi su Scuolalocale clear remove

Scrivi un articolo e invialo alla redazione di un Istituto
account_circle
email
local_phone
pin_drop
Seleziona la redazione del tuo Istituto o quella alla quale vuoi inviare il tuo articolo

edit
mode_edit
Foto attach_file
Indietro
thumb_up

Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

Attendi una loro risposta, grazie!

doneChiudi
Racconta la tua esperienza Scuola-Lavoro!
Inserisci i tuoi dati, seleziona il progetto di alternanza e racconta l'esperienza; la redazione di Scuolalocale del tuo Istituto riceverà queste informazioni e le pubblicherà su Scuolalocale.
account_circle
email
local_phone
pin_drop
Seleziona la redazione del tuo Istituto o quella alla quale vuoi inviare il tuo articolo
Seleziona il progetto che vuoi raccontare, non c'è? Chiedi subito al tuo tutor aziendale di inserirlo!
mode_edit
mode_edit
mode_edit
mode_edit
mode_edit
mode_edit
mode_edit
mode_edit
mode_edit
Foto attach_file
Indietro
thumb_up

Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

Attendi una loro risposta, grazie!

Invia la tua Idea clear remove

Descrivi la tua idea e inviala a Scuolalocale.
account_circle
pin_drop
Seleziona il tuo Istituto

Seleziona l'ambito della tua idea

mode_edit

thumb_up

La tua idea è stato inviata a Scuolalocale!

Grazie!

doneChiudi
Chiudi
Chiudi