I segreti di una scuola da imitare - Scopriamo insieme le caratteristiche della scuola finlandese
 
Stai leggendo il giornale digitale di Mattioli Vasto su
Clicca qui per leggere il giornale di un altro Istituto.

I segreti di una scuola da imitare

Scopriamo insieme le caratteristiche della scuola finlandese

 Si parla della scuola finlandese come la migliore tra le scuole, soprattutto per quanto riguarda la preparazione in determinate materie quali lettere, matematica e scienze.

Il test PISA (programme for international study assessment) ha valutato la preparazione delle suddette discipline su 400mila studenti, dai 15 anni in su, di ben 57 Paesi. I risultati italiani, rispetto a quelli finlandesi, sono pressoché allarmanti! Uno studente su quattro non capisce quello che legge; a uno studente su due mancano le nozioni base di matematica. Ma a cosa si deve tutta questa disparità di risultati?

La scuola finlandese provvede all’assunzione degli insegnanti attraverso un “Comitato di gestione degli Studi” formato da insegnanti e genitori. La scuola in Finlandia è considerata una delle più importanti istituzioni del Paese, ecco perché i loro metodi di studio sono severissimi. Lo stipendio di un insegnante è intorno ai 2500 euro rispetto ai 4500 euro di un preside. I professori si mostrano molto esigenti e pretendono che tutti abbiano compreso a pieno un argomento. Gli studenti, dal canto loro, sanno che per andare avanti devono avere ottimi voti e ciò li spinge ad una sana competizione.

La scuola è dotata di uno psicologo che aiuta studenti e genitori quando si ha a che fare con il bullismo o qualsiasi altra forma di prepotenza, azioni che la scuola non tollera assolutamente.

Gli studenti seguono materie obbligatorie ma possono anche scegliere fra molte occupazioni facoltative come arte, musica, teatro, danza e attività manuali. Un particolare punto di forza della scuola finlandese è la presenza di attrezzature adeguate per lo studio in tutte le aule. Ci sono inoltre una piscina, una sauna, laboratori, cucine, palestre.

La scuola deve essere un luogo di apprendimento ma anche di piacere dove gli studenti possono svagarsi dopo lo studio. Una scuola simile ha un metodo vincente: incentivare gli insegnanti e sollecitare gli alunni ad applicare concretamente le nozioni apprese nelle aule.

 

Alexandra Catana


Parole chiave:

curiosità , finlandia , italia , professori , scuola

Condividi questo articolo




 

edit

Scrivi su Scuolalocale clear remove

Scrivi un articolo e invialo alla redazione di un Istituto.
account_circle
email
local_phone
pin_drop
Seleziona la redazione a cui inviare il tuo articolo

edit
mode_edit
Foto attach_file
Indietro
thumb_up

Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

Attendi una loro risposta, grazie!

doneChiudi
Racconta la tua esperienza in un progetto di alternanza Scuola-Lavoro.
Inserisci i tuoi dati, seleziona il progetto e racconta la tua esperienza. La redazione e il capo-redattore riceveranno e pubblicheranno il contenuto su Scuolalocale, nell’area progetti Scuola-Lavoro.
account_circle
email
local_phone
pin_drop
Seleziona la redazione del tuo Istituto o quella alla quale vuoi inviare il tuo articolo
Seleziona il progetto che vuoi raccontare. Non c'è? Chiedi subito al tuo tutor aziendale di inserirlo!
mode_edit
mode_edit
mode_edit
mode_edit
mode_edit
mode_edit
mode_edit
mode_edit
mode_edit
Foto attach_file
Indietro
thumb_up

Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

Attendi una loro risposta, grazie!

Invia la tua Idea clear remove

Descrivi la tua idea e inviala a Scuolalocale.
account_circle
pin_drop
Seleziona il tuo Istituto

Seleziona l'ambito della tua idea

mode_edit

thumb_up

La tua idea è stata inviata a Scuolalocale!

Grazie!

doneChiudi
Chiudi
Chiudi