Amore criminale: incontro sulla violenza di genere. - Inizia dal Palizzi il ciclo di incontri nelle scuole sulla violenza di genere.
 
Stai leggendo il giornale digitale di Palizzi su
Clicca qui per leggere il giornale di un altro Istituto.

Palizzi Iniziative 09/03 09/03

Amore criminale: incontro sulla violenza di genere.

Inizia dal Palizzi il ciclo di incontri nelle scuole sulla violenza di genere.

Ospiti dell'iniziativaNell’aula magna dell’ITSET "Filippo Palizzi" si è tenuto il primo di cinque incontri nella regione Abruzzo che ha come tema La violenza di genere promossi dal quotidianno Il Centro con Conad Adriatico e con il patrocinio del Miur. I relatori illustri, moderati da Rossano Orlando, responsabile della redazione di Chieti e provincia del Centro, hanno instaurato un dialogo con gli studenti su questo tema tanto attuale quanto delicato. La dirigente Nicoletta Del Re ha aperto i lavori descrivendo la sua visione del tema trattato usando un concetto matematico: il concetto di infinito e di limite. “Tendere all’infinito sapendo di essere limitati” ha detto. "Ma, oltre il limite, relazionato al tema della giornata, cosa c’è? C’è l’amore criminale, il senso di possesso, di potere, di essere padrone del partner limitando la sua libertà e credere di poter avere in pugno il suo destino. Per questo si deve partire dall’educazione, creando alleanze educative per poter conoscere e cambiare le cose" ha aggiunto. Alberto De Leonardis, presidente del Consiglio di amministrazione del Centro, ha ribadito l’importanza di questo evento mirato a sensibilizzare i futuri cittadini affinché possano cambiare questa situazione drammatica. Dopo l’intervento del presidente, il microfono è passato ad Antonio Di Ferdinando, amministratore delegato di Conad Adriatico che ha evidenziato come la stessa azienda Conad, sia molto vicina a queste problematiche anche attraverso delle donazioni alle associazioni contro la violenza sulle donne. Licia Zulli di Donna Attiva, ha riferito agli studenti che, grazie alla sensibilizzazione, sono aumentate le denunce. Questo dato dimostra come una maggior consapevolezza porti alla volontà di uscire fuori da certe situazioni familiari critiche. Anche la polizia dovrebbe essere formata per queste situazioni sapendo dove e come accogliere le persone che sporgono denuncia, come dice Fabio Capaldo, dirigente del Commissariato. “La Repubblica riconosce e garantisce i diritti inviolabili dell'uomo nella Costituzione Italiana". L’ultimo relatore, Giampiero Di Florio, procuratore capo di Vasto, ci ha invitati proprio a rammentare gli articoli 2 e 3 della Costituzione nonché ad avere una visione olistica del rapporto tra uomo e donna. Infine, è stata la dirigente a trarre un’importante conclusione: “Se è criminale non è amore”, invitando tutti a sposare l’idea che fenomeni come la violenza di genere possano essere solo un brutto ricordo nella società futura.

Gabriel Nechita

di Redazione Palizzi


Parole chiave:

femminicidio , iniziative

Condividi questo articolo




 
 

edit

Scrivi su Scuolalocale clear remove

Scrivi un articolo e invialo alla redazione di un Istituto.
account_circle
email
local_phone
pin_drop
Seleziona la redazione a cui inviare il tuo articolo

edit
mode_edit
Foto attach_file
Indietro
thumb_up

Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

Attendi una loro risposta, grazie!

doneChiudi
Racconta la tua esperienza in un progetto di alternanza Scuola-Lavoro.
Inserisci i tuoi dati, seleziona il progetto e racconta la tua esperienza. La redazione e il capo-redattore riceveranno e pubblicheranno il contenuto su Scuolalocale, nell’area progetti Scuola-Lavoro.
account_circle
email
local_phone
pin_drop
Seleziona la redazione del tuo Istituto o quella alla quale vuoi inviare il tuo articolo
Seleziona il progetto che vuoi raccontare. Non c'è? Chiedi subito al tuo tutor aziendale di inserirlo!
mode_edit
mode_edit
mode_edit
mode_edit
mode_edit
mode_edit
mode_edit
mode_edit
mode_edit
Foto attach_file
Indietro
thumb_up

Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

Attendi una loro risposta, grazie!

Invia la tua Idea clear remove

Descrivi la tua idea e inviala a Scuolalocale.
account_circle
pin_drop
Seleziona il tuo Istituto

Seleziona l'ambito della tua idea

mode_edit

thumb_up

La tua idea è stata inviata a Scuolalocale!

Grazie!

doneChiudi
Chiudi
Chiudi