Che fine hanno fatto i vecchi valori? - Col passare del tempo si sono verificati cambiamenti nel modo di pensare
 
 
    Leggi il giornalino di un Istituto
     


      Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
      Rimuovi questa edizione come predefinita
      Mattei Attualità 09/09 09/09

      Che fine hanno fatto i vecchi valori?

      Col passare del tempo si sono verificati cambiamenti nel modo di pensare

      Il ventunesimo secolo è caratterizzato da una notevole innovazione in campo scientifico e tecnologico, ma anche da una profonda crisi.

      Di cosa si tratta? Certamente non solo di un decadimento di carattere economico, finanziario e sociale, ma anche di una crisi a livello etico e morale.

      Sentiamo spesso parlare di valori morali, ma cosa sono? Essi sono il “complesso dei principi e dei modelli considerati moralmente giusti cui devono conformarsi le azioni umane”. Intendiamo, dunque, qualità altamente positive in ambito spirituale, intellettuale e professionale che rendono una persona degna di considerazione e stima.

      I principali valori sono: perdono, onestà, libertà, amore, rispetto  e autocontrollo. Quelli che scegliamo contribuiscono a determinare il nostro comportamento, le nostre priorità, i legami che stringiamo e la guida morale che impartiamo ai nostri figli. Nonostante la loro importanza, però, i valori morali sono in declino e talvolta la cattiva moralità prende il sopravvento su di noi.

      I valori si sono modificati nel tempo e nello spazio soprattutto in base al contesto storico e civile. Facendo un confronto tra il periodo dei due conflitti mondiali e la società del nuovo millennio, si può riscontrare un netto cambiamento dei valori morali.

      L’ago della bilancia non è mai al centro in maniera totalmente imparziale, infatti nei periodi delle guerre mondiali riscontriamo una crisi dal punto di vista qualitativo per quel che riguarda la vita, ma un rapporto più bello, genuino e giusto all’interno della società e della famiglia.

      Nel tempo tutto cambia, soprattutto i valori, che invertono la loro tendenza: se prima si pensava alla famiglia, alla società e alla patria senza però curarsi del benessere, ora la bilancia inverte i piatti scatenando così un avvicinamento a ciò che piace e non a ciò che è utile e giusto.

      Simone Capitaneo

      Alessia Zaza

       

      Video - La crisi dei valori

      Video di Simone Capitaneo e Alessia Zaza 


      Parole chiave:

      cambiamento , crisi società , tempo , valori , vita

      Condividi questo articolo



       

       
       
       
       
       
       
       
       
       
       

      Seguici su Facebook!


      Chiudi
      Chiudi