All’istituto Rossetti è nato il TgNoi - I giovani giornalisti approdano anche in video
 
 
    Leggi il giornale di un istituto
     

      • Macerata - I.P.S.E.O.A. "G. Varnelli" (in attivazione)
      • Campobasso - Liceo Classico "Mario Pagano" (in attivazione)
      • Isernia - I.S.I.S. "FERMI-MATTEI" - ISERNIA (in attivazione)
      • Termoli - I.I.S. Boccardi - Tiberio (in attivazione)
      • Trivento - N. Scarano (in attivazione)

      All’istituto Rossetti è nato il TgNoi

      I giovani giornalisti approdano anche in video

      All'istituto comprensivo Rossetti di Vasto è nato il TgNoi, un progetto che applica in maniera davvero concreta i principi della scuola inclusiva e accogliente. Nella scuola, che già partecipa con una redazione molto attiva al portale Scuolalocale è stata ideata una nuova proposta di giornalismo per ragazzi nata dalle insegnanti di sostegno Eleonora IulianiMichela Reale e Brunella Di Cesare, che hanno coinvolto i ragazzi delle classi 1ª D, 2ªD e 1ªG in un progetto davvero interessante che ha visto, nella sua fase realizzativa, la collaborazione del giornalista Giuseppe Ritucci. La dirigente scolastica Maria Pia Di Carlo ha accolto con entusiasmo l'iniziativa e si è lasciata anche coinvolgere in uno dei servizi del tg.

      Nelle ultime settimane i ragazzi e le loro insegnanti hanno lavorato senza sosta per preparare i servizi e poi per registrare le parti in studio come un vero tg affidando la conduzione a Sean e Sofia, per nulla emozionati davanti all'obiettivo. Ieri mattina, a scuola, alla presenza delle tre classi coinvolte, degli insegnanti e dei genitori, è stata proiettata la prima edizione del TgNoi. Non poteva mancare il baby sindaco Simone Di Minni (anche lui molto attivo come giornalista in erba) che ha promesso ai suoi compagni di inserire il TgNoi tra le attività da sostenere da parte del consiglio comunale dei ragazzi.

      "Con il progetto TgNoi - hanno spiegato le insegnanti Iuliani, Reale e Di Cesare - si è voluto favorire l'apprendimento scolastico attraverso la valida esperienza del compito di realtà. La creazione di una redazione e la realizzazione di un telegiornale ha permesso agli studenti di mettere in campo le proprie conoscenze che, calate nel mondo reale del vissuto quotidiano, si sono consolidate in opportune competenze. I ragazzi sono stati guidati all'individuazione della notizia, alla comprensione dell'informazione e alla strutturazione di un lavoro in team. Sono stati chiamati a  collaborare attivamente, a gestire e risolvere problemi, a mettere in campo le proprie specificità per un obiettivo comune. I protagonisti, insieme ai propri compagni di classe, sono stati i nostri ragazzi con bisogni speciali in un'ottica realmente inclusiva che li ha visti lavorare insieme con serenità ed entusiasmo". 

      Per i ragazzi del TgNoi, che continuerà il suo cammino anche il prossimo anno all'interno delle attività dell'istituto Rossetti in Scuolalocale, c'è stata anche una piacevole sorpresa. Infatti all'appuntamento erano presenti il presidente del Rotary Club di Vasto, Gianfranco Rastelli, il tesoriere Adri Cesaroni e il presidente dell'associazione vastese della stampa, Giuseppe Catania. In occasione del conferimento del Premio Arti e mestieri [LEGGI], Catania aveva espresso il desiderio di donare una somma di denaro per promuovere progetti di giornalismo dedicati ai giovani. E l'occasione si è concretizzata proprio in queste settimane con il TgNoi che potrà contare anche il futuro del sostegno del presidente di Assostampa e del Rotary Club di Vasto, sempre molto attento ad impegnarsi a favore della comunità ed in particolare degli studenti, così come già fatto in due interessanti progetti a Casalbordino e San Salvo.

      Lunghi applausi e anche un po' di commozione hanno accompagnato la proiezione del TgNoi che ha evidenziato come il giornalismo possa essere un valido strumento di inclusione e superamento delle barriere, valorizzando le diverse competenze e permettendo a tutti i ragazzi di esprimere i suoi talenti. E, in chiusura di giornata, tutti i ragazzi hanno dato appuntamento alla prossima edizione.

      di Redazione Scuolalocale.it (info@scuolalocale.it)


      Condividi questo articolo



       


        edit

        Scrivi su Scuolalocale clear remove

        Scrivi un articolo e invialo alla redazione di un Istituto.
        account_circle
        email
        Seleziona la redazione a cui inviare il tuo articolo
        mode_edit
        Foto attach_file
        Indietro
        thumb_up

        Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

        Attendi una loro risposta, grazie!

        doneChiudi
        Racconta la tua esperienza in un progetto di alternanza Scuola-Lavoro.
        Inserisci i tuoi dati, seleziona il progetto e racconta la tua esperienza. La redazione e il capo-redattore riceveranno e pubblicheranno il contenuto su Scuolalocale, nell’area progetti Scuola-Lavoro.
        account_circle
        email
        Seleziona la redazione del tuo Istituto o quella alla quale vuoi inviare il tuo articolo
        Seleziona il progetto che vuoi raccontare. Non c'è? Chiedi subito al tuo tutor aziendale di inserirlo!
        mode_edit
        mode_edit
        mode_edit
        mode_edit
        mode_edit
        mode_edit
        mode_edit
        mode_edit
        mode_edit
        Foto attach_file
        Indietro
        thumb_up

        Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

        Attendi una loro risposta, grazie!

        Chiudi
        Chiudi