Cara scuola ti scrivo... - Gli studenti della classe VB ringraziano la scuola con una lettera piena di emozione
 
 
    Leggi il giornale di un istituto
     

      • Macerata - I.P.S.E.O.A. "G. Varnelli" (in attivazione)
      • Campobasso - Liceo Classico "Mario Pagano" (in attivazione)
      • Isernia - I.S.I.S. "FERMI-MATTEI" - ISERNIA (in attivazione)
      • Termoli - I.I.S. Boccardi - Tiberio (in attivazione)
      • Trivento - N. Scarano (in attivazione)

      Spataro Attualità 04/06 04/06

      Cara scuola ti scrivo...

      Gli studenti della classe VB ringraziano la scuola con una lettera piena di emozione

      "Da qui cominciano i ricordi...

      Speriamo che con questa lettera giungano i nostri ringraziamenti dal profondo del cuore.

      Ogni giorno, a ben pensarci, è con grande sforzo che si abbandona il caldo rifugio delle lenzuola e si affronta il percorso ad ostacoli per raggiungere la meta, cercando di uscire dall'atmosfera lenta ed ovattata del sonno per rispettare i rigidi orari di entrata.

      Per qualcuno sarà una liberazione, per altri una separazione sofferta: in ogni caso, però, l'ultimo giorno di scuola superiore va celebrato alla grande, magari con qualche frase ad hoc da  lasciare come dedica ai compagni o da custodire come monito per il futuro.

      Capita a chiunque di sedersi e riflettere, pensare...

      Oggi il nostro pensiero va alla scuola, una scuola che è diventata speciale, speciale perchè ci ha dato tutto quello che poteva darci, ha insegnato come affrontare la vita, bella o brutta che sia. Ci ha accolto sin dal primo giorno come figli, perchè si, questa è una famiglia, una grande famiglia.

      Gli anni della scuola sono stati tanti per tutti noi, ma i più importanti sono stati quelli trascorsi alle superiori, perchè è proprio alla fine di questo percorso che ci incamminiamo verso il futuro che abbiamo sempre sognato.

      Ci porteremo tante belle cose, le risate con gli amici, i litigi con i professori per qualche incomprensione. Queste sono le cose che abbiamo amato di più e che resteranno per sempre nel nostro cuore. Questi cinque anni ci hanno aiutato a crescere, ma soprattutto a maturare.

      Scrivere una lettera alla scuola fa strano, sarà difficile dimenticare tutto, il tutto si può considerare un addio. Un addio a tutte le sgridate, a tutte le note e a tutte le difficoltà che noi alunni abbiamo sempre superato...un addio dopo cinque anni di studio e di impegno.

      Ci riteniamo fortunati perchè, a conclusione del nostro percorso, abbiamo la possibilità di festeggiare il 50° anniversario della nostra scuola e condividere insieme questo traguardo importante. Ci sembra doveroso ringraziare innazitutto la Dirigente scolastica, il personale ATA, i docenti e gli alunni dell'ITE di Gissi."

      Classe 5B A.S. 2016/17


      Parole chiave:

      Ite G. Spataro Gissi , lettera

      Condividi questo articolo



       

       

      edit

      Scrivi su Scuolalocale clear remove

      Scrivi un articolo e invialo alla redazione di un Istituto.
      account_circle
      email
      Seleziona la redazione a cui inviare il tuo articolo
      mode_edit
      Foto attach_file
      Indietro
      thumb_up

      Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

      Attendi una loro risposta, grazie!

      doneChiudi
      Racconta la tua esperienza in un progetto di alternanza Scuola-Lavoro.
      Inserisci i tuoi dati, seleziona il progetto e racconta la tua esperienza. La redazione e il capo-redattore riceveranno e pubblicheranno il contenuto su Scuolalocale, nell’area progetti Scuola-Lavoro.
      account_circle
      email
      Seleziona la redazione del tuo Istituto o quella alla quale vuoi inviare il tuo articolo
      Seleziona il progetto che vuoi raccontare. Non c'è? Chiedi subito al tuo tutor aziendale di inserirlo!
      mode_edit
      mode_edit
      mode_edit
      mode_edit
      mode_edit
      mode_edit
      mode_edit
      mode_edit
      mode_edit
      Foto attach_file
      Indietro
      thumb_up

      Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

      Attendi una loro risposta, grazie!

      Chiudi
      Chiudi