Nuovo capitolo della saga di Pirati dei Caraibi - Scopriamo qualcosa in più sul quinto capitolo della saga di Pirati dei Caraibi
 
 
    Leggi il giornale di un istituto
     

      • Macerata - I.P.S.E.O.A. "G. Varnelli" (in attivazione)
      • Campobasso - Liceo Classico "Mario Pagano" (in attivazione)
      • Isernia - I.S.I.S. "FERMI-MATTEI" - ISERNIA (in attivazione)
      • Termoli - I.I.S. Boccardi - Tiberio (in attivazione)
      • Trivento - N. Scarano (in attivazione)

      Nuovo capitolo della saga di Pirati dei Caraibi

      Scopriamo qualcosa in più sul quinto capitolo della saga di Pirati dei Caraibi

      Pirati dei Craibi: La vendetta di SalazarFinalmente, dopo  ben sei anni d’attesa, è uscito il nuovo capitolo della saga di "Pirati dei Caraibi": La vendetta di Salazar. Questo è il quinto capitolo della saga dopo Oltre i confini del mare uscito il 18 maggio 2011. Il film, prodotto dalla Disney, è stato interamente girato in Australia. Il budget del film è stato di 230 milioni di dollari. Tornano ad interpretare i propri ruoli Johnny Depp, Geoffrey Rush, Kevin McNally, Stephen Graham, Orlando Bloom e Keira Knightley.

      Vediamo insieme la trama. Il capitano Jack Sparrow viene travolto dai "forti venti della sfortuna" quando, una flotta di marinai fantasmi, guidati da una sua vecchia nemesi, il terrificante capitano Salazar (Bardem), scappano dal Triangolo del Diavolo determinati a uccidere tutti i pirati del mare... compreso lui. L'unica speranza di sopravvivenza del capitano Jack risiede nella ricerca del leggendario tridente di Poseidone, un potente artefatto che dona al suo possessore il controllo sui mari.

      La maggior parte di chi scrive recensioni cinematografiche ha parlato di Pirati dei Caraibi: La Vendetta di Salazar come di un film deludente, inconsistente, semplicemente brutto.  Matt Singer di Screen Crush ha scritto che «è quel tipo di sequel che è così brutto da farti retroattivamente chiedere perché il primo ti era piaciuto così tanto» e A. O. Scott del New York Times ha scritto che «è a malapena un film» e che «sarebbe una fregatura anche se qualcuno vi pagasse per andarlo a vedere».

      Le cose da sapere sulla trama sono poche: c’è sempre Johnny Depp che interpreta Jack Sparrow, ci sono sempre battute, effetti speciali, maledizioni e pirati che fanno cose da pirati. Il nuovo cattivo è il Salazar del titolo: una specie di pirata-zombie che a un certo punto usa anche degli squali-zombie. Il film era stato promosso come l’ultimo della saga, ma potrebbe essercene un altro. Sinceramente lo trovo un film interessante dove emerge un giusto equilibrio fra comicità e serietà. Come voto gli assegno un bel 9 e magari anche un Oscar.


      Niccolò Di Caterino


      Parole chiave:

      cinema , film , pirati dei caraibi , recensioni

      Condividi questo articolo



       

       

      edit

      Scrivi su Scuolalocale clear remove

      Scrivi un articolo e invialo alla redazione di un Istituto.
      account_circle
      email
      Seleziona la redazione a cui inviare il tuo articolo
      mode_edit
      Foto attach_file
      Indietro
      thumb_up

      Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

      Attendi una loro risposta, grazie!

      doneChiudi
      Racconta la tua esperienza in un progetto di alternanza Scuola-Lavoro.
      Inserisci i tuoi dati, seleziona il progetto e racconta la tua esperienza. La redazione e il capo-redattore riceveranno e pubblicheranno il contenuto su Scuolalocale, nell’area progetti Scuola-Lavoro.
      account_circle
      email
      Seleziona la redazione del tuo Istituto o quella alla quale vuoi inviare il tuo articolo
      Seleziona il progetto che vuoi raccontare. Non c'è? Chiedi subito al tuo tutor aziendale di inserirlo!
      mode_edit
      mode_edit
      mode_edit
      mode_edit
      mode_edit
      mode_edit
      mode_edit
      mode_edit
      mode_edit
      Foto attach_file
      Indietro
      thumb_up

      Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

      Attendi una loro risposta, grazie!

      Chiudi
      Chiudi