Presentazione dei codici etici - Il 17 maggio scorso si è svolto un incontro presso la sede dell’artistico...
 
 
    Leggi il giornalino di un Istituto
     


      Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
      Rimuovi questa edizione come predefinita

      Presentazione dei codici etici

      Il 17 maggio scorso si è svolto un incontro presso la sede dell’artistico...

      Il 17 maggio scorso si è svolto un incontro presso la sede dell'artistico, con la presentazione dei codici etici, illustrati da tutte le scuole vastesi, e come redigere un CV (curriculum vitae) per introdursi nel mondo del lavoro dal Dott. Porreca, direttore del personale della Pilkington, che ha dato a noi studenti idee e consigli per prepararci e presentarci al meglio per il nostro domani. 

      Il dott. Porreca ha iniziato esponendo il legame tra il calcetto e il CV mostrando come ci sia un nesso tra di loro con la foto di Giuliano Poletti, ministro del lavoro, che ha affermato << Per trovare lavoro è meglio giocare a calcetto che inviare CV >>. Frase molto criticata senza dubbio. Per trovare lavoro ci sono molte via alternative, che siano giornali, annunci, ma soprattutto siti internet; ad esempio se si cerca uno stage come office assistant vi si richiedono molte competenze che bisogna scrivere sul CV. A proposito di questo lui ha dichiarato che il curriculum ce lo stiamo costruendo adesso: con le esperienze, titoli che riceviamo durante il percorso scolastico, anche i lavoretti estivi sono utili e rientrano tra le competenze , è importante introdurre tutto ciò che può servire. 

       

      Dopo averci spiegato come preparare il curriculum europass , ci ha detto che bisogna concentrarsi sull'essenziale, bisogna dare un primo impatto al datore di lavoro altrimenti si cestina, soprattutto se ci sono errori. Bisogna essere chiari e concisi e non bisogna dimenticarsi di accompagnarlo con la lettera di presentazione, essa è lo strumento di comunicazione discorsiva , dove si scrive il motivo per cui si vuole lavorare lì. Dopo segue il colloquio individuale, su cui abbiamo scherzato un pò per alcuni video che ci ha mostrato di vari film divertenti. Nel colloquio si deve essere pronti ad affrontare qualsiasi situazione, avere empatia e assertività, un aspetto fondamentale è il linguaggio non verbale che ha un' importanza del 93%, aspetto che soprattutto noi giovani dobbiamo curare. AL giorno d'oggi è difficile trovare lavoro, ma lavorare è un nostro diritto e un dovere; perciò è buono presentarsi al meglio per dimostrare e mettere a nudo le nostre capacità.

      Successivamente il Dott. Marcovecchio ,direttore della pilkington, ha introdotto il tema sull'etica e i suoi valori. Tutte le scuole hanno rappresentato il loro codice etico con i loro tratti differenti ma interessanti. A cominciare è il Pantini-Pudente con la spiegazione di Viviana Tartaglia del 4A LES, Alessio Arias 5F , Maria Cristina e Alessia delle Scienze umane. 

      Seguono i ragazzi del Palizzi, con Sofia, Giulio e Sara.

      Il Mattei con Ciro, delle classi 3B scienze applicate, trasporti e 3A informatica.

       

       

      Il Mattioli di San Salvo con Maria Bernarda.

      E infine il Mattioli di Vasto con Corrado e Paolo.

      In ognuno di questi 5 codici bellissimi, si evidenziano i valori importanti che curano e costruiscono un ambiente scolastico pacifico , dove c'è il rispetto verso gli altri e degli strumenti che ci offre. E come affermava Mario Draghi: << I giovani cambieranno le cose non più attraverso l'industria e le fabbriche come succedeva nel mondo dei loro nonni e, in parte, dei loro padri ma soprattutto con la conoscenza, l'inventiva creativa e l'intelligenza creativa>>.

      Marcella Di Martino, Alice Di Pinto


      Parole chiave:

      iniziative

      Condividi questo articolo



       

       
       
       
       
       
       
       
       
       
       

      Seguici su Facebook!


      Chiudi
      Chiudi