Non vedeva l’ora che arrivassero le vacanze natalizie.. - Piccoli scrittori crescono, parte 1
 
 
    Leggi il giornale di un istituto
     

      • Macerata - I.P.S.E.O.A. "G. Varnelli" (in attivazione)
      • Campobasso - Liceo Classico "Mario Pagano" (in attivazione)
      • Isernia - I.S.I.S. "FERMI-MATTEI" - ISERNIA (in attivazione)
      • Termoli - I.I.S. Boccardi - Tiberio (in attivazione)
      • Trivento - N. Scarano (in attivazione)

      Non vedeva l’ora che arrivassero le vacanze natalizie..

      Piccoli scrittori crescono, parte 1

      NataleAlcuni nostri allievi del biennio si sono cimentati con la scrittura narrativa. Rompendo la tradizione della pubblicazione di articoli di giornale vi proponiamo i loro pezzi, partendo dal racconto inventato da Letizia Marrollo, classe 1AGEC.

      Marco amava il periodo natalizio.

      Amava svegliarsi tardi la mattina, fare colazione all'ora di pranzo e mangiare tanti panettoni farciti di croccanti mandorle.

      L'attesa al Natale gli piaceva tanto, e da quando per il suo ottavo compleanno (che capitava il 3 dicembre) la nonna gli aveva regalato un calendario dell'avvento, gli piaceva ancora di più perché man mano che i giorni passavano lui poteva prendere un cioccolatino.

      A Marco piaceva molto la cioccolata e non per caso amava molto anche il periodo pasquale dove ogni parente o amico gli regalava un gigantesco uovo di cioccolata al latte.

      Ogni vigilia Marco andava insieme ai suoi genitori a trovare, nel grande centro commerciale della città, Babbo Natale, venuto dal Polo Nord ad incontrare i tanti bambini che desideravano un regalo.

      Quel giorno Marco arrivò presto al centro commerciale perché desiderava molto incontrare Babbo Natale e riferirgli tutti i suoi buoni gesti compiuti durante l'anno trascorso; ma arrivati a destinazione non vide nessuno.

      Babbo Natale non c'era da nessuna parte, non era nella sua slitta piena di regali, non era sulla sua vecchia sedia a dondolo di legno, non era neanche vicino agli elfi e non era nella sua casetta innevata, circondata da renne dal naso rosso.

      Nessuno sapeva dove fosse.

      Marco preoccupato convinse i suoi genitori ad andare a cercarlo.

      Dopo un'ora di ricerca tra negozi e sale giochi Babbo Natale non si trovava, così Marco dispiaciuto uscì dall'ennesimo centro commerciale visitato e proprio lì fuori vide uno strano uomo con barba finta e grossi cuscini sulla pancia che fumava con una bottiglia di birra in mano.

      Marco non ci poteva credere era proprio Babbo Natale, soltanto che non era quel solito babbo che beveva latte e cioccolata calda, sorrideva sempre ed era amico degli elfi, era diverso, era più triste.

      Così Marco in quel momento capì e si mise a piangere, lui credeva molto in Babbo Natale, ma quel 24 dicembre lo aveva segnato a vita, non avrebbe mai più creduto a qualcosa: non avrebbe creduto nel coniglietto di Pasqua, non avrebbe più creduto alla fatina dei denti e soprattutto non avrebbe più creduto a Babbo Natale.

      Marrollo Letizia

      1°A GEC


      Parole chiave:

      natale , racconti

      Condividi questo articolo



       

       
       

      edit

      Scrivi su Scuolalocale clear remove

      Scrivi un articolo e invialo alla redazione di un Istituto.
      account_circle
      email
      Seleziona la redazione a cui inviare il tuo articolo
      mode_edit
      Foto attach_file
      Indietro
      thumb_up

      Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

      Attendi una loro risposta, grazie!

      doneChiudi
      Racconta la tua esperienza in un progetto di alternanza Scuola-Lavoro.
      Inserisci i tuoi dati, seleziona il progetto e racconta la tua esperienza. La redazione e il capo-redattore riceveranno e pubblicheranno il contenuto su Scuolalocale, nell’area progetti Scuola-Lavoro.
      account_circle
      email
      Seleziona la redazione del tuo Istituto o quella alla quale vuoi inviare il tuo articolo
      Seleziona il progetto che vuoi raccontare. Non c'è? Chiedi subito al tuo tutor aziendale di inserirlo!
      mode_edit
      mode_edit
      mode_edit
      mode_edit
      mode_edit
      mode_edit
      mode_edit
      mode_edit
      mode_edit
      Foto attach_file
      Indietro
      thumb_up

      Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

      Attendi una loro risposta, grazie!

      Chiudi
      Chiudi