Une semaine... à la découverte de la France! - Stage all’estero per i ragazzi del liceo linguistico di Vasto
 
 
    Leggi il giornale di un istituto
     

      • Macerata - I.P.S.E.O.A. "G. Varnelli" (in attivazione)
      • Campobasso - Liceo Classico "Mario Pagano" (in attivazione)
      • Isernia - I.S.I.S. "FERMI-MATTEI" - ISERNIA (in attivazione)
      • Termoli - I.I.S. Boccardi - Tiberio (in attivazione)
      • Trivento - N. Scarano (in attivazione)

      Une semaine... à la découverte de la France!

      Stage all’estero per i ragazzi del liceo linguistico di Vasto

      Parc du Peyrou, Montpellier (foto di Alice Di Pinto)Si è concluso pochi giorni fa il soggiorno di una settimana all'estero degli studenti del Liceo Linguistico ( due classi del terzo anno e una classe del quarto anno). Destinazione? Montpellier!

      Montpellier è una città giovane e dinamica situata a sud della Francia, nella regione dell'Occitania. E' sede della più antica Facoltà di Medicina d'Europa, fondata nel 1180, che i ragazzi hanno avuto la possibilità di visitare. La città è famosa anche per la facoltà di diritto, dove il grande letterato italiano Francesco Petrarca iniziò gli studi. La piazza principale della città è chiamata "Place de la Comédie", che prende il nome dal suggestivo teatro che si trova in questa piazza.

      I ragazzi sono stati accolti in città il 23 aprile da alcune famiglie che hanno deciso di ospitarli nelle proprie abitazioni fino al 29 aprile. Le famiglie sono state tutte molto gentili e disponibili nei confronti dei ragazzi, che raccontano di essersi trovati molto bene con loro. Gli studenti hanno avuto quindi l'occasione di visitare la splendida città di Montpellier e le città vicine, ovviamente senza trascurare gli impegni scolastici; infatti ogni mattina i ragazzi si sono recati in una scuola di Montpellier, l'Istitut Européen de Français, per prendere parte a delle lezioni di francese con insegnanti di madrelingua.

      Esperienza a cavalloDurante il pomeriggio invece hanno svolto diverse attività. Il primo giorno c'è stato il giro di Montpellier con una guida: gli studenti hanno visitato il bellissimo Parc du Peyrou, la Facoltà di Medicina, la cattedrale medievale di Saint-Pierre e la Place de la Comédie, con la spettacolare Fontana delle Tre Grazie.

      Il secondo giorno i ragazzi hanno fatto visita, invece, all'antica città di Nîmes, fondata durante il periodo romano. La presenza di prestigiosi monumenti romani come l'Anfiteatro, la Maison Carrée, la Tour Magne, la Porta d'Arles e i resti del Tempio di Diana hanno valso alla città l'appellativo di Roma francese.

      Il terzo giorno, invece, i ragazzi hanno potuto vivere una nuovissima esperienza: per la prima volta sono andati a cavallo nello splendido parco de la Camargue. Alcuni di loro all'inizio erano un po' spaventati, ma alla fine sono rimasti tutti soddisfatti dell'esperienza, tanto da voler fare un secondo giro!Nimes (foto di Alice Di Pinto)

      Il quarto giorno è stato organizzato dalla scuola francese un atelier di cucina, in cui i ragazzi hanno preparato piatti molto semplici e tipicamente francesi, come ad esempio le rinomate crêpes. In seguito si sono recati al museo d'arte più importante di Montpellier, il Museo Fabre, aperto al pubblico dal 1828, in seguito a donazioni ricevute dal pittore francese François-Xavier Fabre.

      Il quinto e ultimo giorno di permanenza in città, i ragazzi si sono divisi in due gruppi: un gruppo ha scelto di visitare lo zoo di Montpellier e un altro gruppo ha scelto di dedicarsi allo shopping nel più grande centro commerciale della città, l'Odisseum.

      Purtroppo si è arrivati al fatidico giorno del viaggio di "ritorno in patria"...Un viaggio faticoso ma durante il quale i ragazzi hanno fatto sosta per qualche ora presso la città di Monte-Carlo che hanno trovato a dir poco magica! 

      Al termine di questa esperienza, sia noi studenti che i nostri insegnanti, diciamo di essere davvero soddisfatti e soprattutto più arricchiti culturalmente. Abbiamo visitato luoghi che non avevamo mai visto e abbiamo conosciuto una cultura nuova, ma non troppo lontana dalla nostra. Speriamo tutti di poter far ritorno in questi fantastici luoghi e porteremo sempre nel cuore i bei momenti che abbiamo vissuto insieme!


      Lucrezia D'Annunzio


      Parole chiave:

      francia , liceo linguistico , lingue , stage

      Condividi questo articolo



       

       

      edit

      Scrivi su Scuolalocale clear remove

      Scrivi un articolo e invialo alla redazione di un Istituto.
      account_circle
      email
      Seleziona la redazione a cui inviare il tuo articolo
      mode_edit
      Foto attach_file
      Indietro
      thumb_up

      Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

      Attendi una loro risposta, grazie!

      doneChiudi
      Racconta la tua esperienza in un progetto di alternanza Scuola-Lavoro.
      Inserisci i tuoi dati, seleziona il progetto e racconta la tua esperienza. La redazione e il capo-redattore riceveranno e pubblicheranno il contenuto su Scuolalocale, nell’area progetti Scuola-Lavoro.
      account_circle
      email
      Seleziona la redazione del tuo Istituto o quella alla quale vuoi inviare il tuo articolo
      Seleziona il progetto che vuoi raccontare. Non c'è? Chiedi subito al tuo tutor aziendale di inserirlo!
      mode_edit
      mode_edit
      mode_edit
      mode_edit
      mode_edit
      mode_edit
      mode_edit
      mode_edit
      mode_edit
      Foto attach_file
      Indietro
      thumb_up

      Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

      Attendi una loro risposta, grazie!

      Chiudi
      Chiudi