Il “Mattei” vince ancora con il robot Scribbler - Anche quest’anno gli studenti hanno partecipato al progetto “Matematica e Realtà”
 
 
    Leggi il giornale di un istituto
     

      • Macerata - I.P.S.E.O.A. "G. Varnelli" (in attivazione)
      • Campobasso - Liceo Classico "Mario Pagano" (in attivazione)
      • Isernia - I.S.I.S. "FERMI-MATTEI" - ISERNIA (in attivazione)
      • Termoli - I.I.S. Boccardi - Tiberio (in attivazione)
      • Trivento - N. Scarano (in attivazione)

      Mattei Riconoscimenti 30/04 30/04

      Il “Mattei” vince ancora con il robot Scribbler

      Anche quest’anno gli studenti hanno partecipato al progetto “Matematica e Realtà”

      Anche quest'anno gli studenti dell'Istituto superiore "E. Mattei" di Vasto hanno partecipato al progetto “Matematica e Realtá”, che ha permesso loro di confrontarsi sul legame indissolubile tra matematica e vita quotidiana.

      La classe protagonista è stata la I B del Liceo Scientifico opzione Scienze Applicate che, coadiuvata dalla prof.ssa Antonella Pellegrini, ha ottenuto il secondo posto nella Categoria di appartenenza.

      In un'aula gremita di studenti e docenti provenienti da tutta Italia, gli alunni hanno avuto la possibilità di presentare il loro lavoro, dal titolo “Scarabocchiare con la logica”. Protagonista il robot Scribbler, in grado di tracciare linee e curve per la realizzazione di scritte e disegni. 

      Degno di nota è il fatto che sono stati gli studenti stessi a programmare il robot per riprodurre i mosaici cosmateschi della Basilica di Santa Maria in Trastevere di Roma.

      I ragazzi hanno dimostrato di essere in grado di utilizzare le loro conoscenze e competenze matematiche anche nel mondo della robotica.

      Da menzionare, inoltre, la partecipazione di altri studenti dell'istituto alla fase finale della “Gara di modellizzazione matematica” tenutasi presso il Dipartimento di Matematica e Informatica dell'Università di Perugia. È stata un'esperienza davvero formativa, che si spera possa essere ripetuta nei prossimi anni.

      Gli alunni hanno sperimentato come la scuola non sia affatto una realtà astratta, ma una realtà che affonda le sue radici nella vita di tutti i giorni.

      Emiliano Landi


      Condividi questo articolo



       

       

      edit

      Scrivi su Scuolalocale clear remove

      Scrivi un articolo e invialo alla redazione di un Istituto.
      account_circle
      email
      Seleziona la redazione a cui inviare il tuo articolo
      mode_edit
      Foto attach_file
      Indietro
      thumb_up

      Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

      Attendi una loro risposta, grazie!

      doneChiudi
      Racconta la tua esperienza in un progetto di alternanza Scuola-Lavoro.
      Inserisci i tuoi dati, seleziona il progetto e racconta la tua esperienza. La redazione e il capo-redattore riceveranno e pubblicheranno il contenuto su Scuolalocale, nell’area progetti Scuola-Lavoro.
      account_circle
      email
      Seleziona la redazione del tuo Istituto o quella alla quale vuoi inviare il tuo articolo
      Seleziona il progetto che vuoi raccontare. Non c'è? Chiedi subito al tuo tutor aziendale di inserirlo!
      mode_edit
      mode_edit
      mode_edit
      mode_edit
      mode_edit
      mode_edit
      mode_edit
      mode_edit
      mode_edit
      Foto attach_file
      Indietro
      thumb_up

      Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

      Attendi una loro risposta, grazie!

      Chiudi
      Chiudi