Firenze, lì dove arte e cultura ti lasciano senza respiro - Ricordi di viaggio dopo una gita scolastica che ha avuto come meta la città di Dante
 
 
    Leggi il giornalino di un Istituto
     


      Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
      Rimuovi questa edizione come predefinita
      Mattei Riflessioni 18/04 18/04

      Firenze, lì dove arte e cultura ti lasciano senza respiro

      Ricordi di viaggio dopo una gita scolastica che ha avuto come meta la città di Dante

      Questa è stata la mia prima volta a Firenze. Finalmente ho avuto l’onore di conoscere la così tanto acclamata città di Dante. È difficile dare un giudizio complessivo sulla città,  così ricca di cultura ed arte da lasciarti senza fiato. Difficile stabilire anche la cosa che mi è più piaciuta, senz'altro la cupola del Brunelleschi, visibile da ogni angolazione della città, che salta immediatamente agli occhi grazie ai suoi mattoni rossi. Una città che mantiene un fascino inalterato nel tempo. Firenze… la definirei quasi finta all’apparenza, capace di illuderti che tutte quelle maestose strutture siano semplicemente frutto della tua immaginazione.

      Giorgio Piccirilli

       La città di Firenze è, dal mio punto di vista, magnifica per tutto il patrimonio artistico e culturale che possiede. Nonostante sia molto trafficata e popolata, è davvero meraviglioso visitare tutti i suoi tesori.

      Flavia Dario

      Al nostro arrivo sapevo già cosa avrei trovato, ma la visita dal vivo mi ha sorpresa più di quanto mi aspettassi. Firenze è una città ricca di monumenti e costruzioni storicamente importanti (basti pensare al Duomo, al campanile di Giotto, alla chiesa di Santa Maria Novella), è colma di cultura e talenti, è una città viva che sa cosa cerca un turista. La mia visita a Firenze in due giorni mi ha sicuramente fatto conoscere tante cose in più, ma mi ha anche stupita e fatto capire che questa città ha sia un volto poetico che uno frenetico e moderno, che la segna in modo marcato. Insomma, Firenze, culla del Rinascimento, ha un volto nuovo: è perfetta per tutti quelli che hanno voglia di scoprire tradizioni e posti mozzafiato noti da secoli, ma è anche la città che da sempre è al passo con i tempi.

      Clara Mariagilda Ruzzi

      È proprio vero che ogni città ha un suo significato, implicito o esplicito che esso sia. Firenze si potrebbe descrivere come una città di scambi, culturali e razziali. Etnie che coesistono armoniosamente in un'unica città, capace di farti sorridere anche al semplice suono di un violino che viaggia nel vento.

      Ciro Caputo


      Condividi questo articolo



       

       
       
       
       
       
       
       
       
       
       

      Seguici su Facebook!


      Chiudi
      Chiudi