Tra genio e follia... - Giornata mondiale del disturbo bipolare di personalità
 
 
    Leggi il giornalino di un Istituto
     


      Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
      Rimuovi questa edizione come predefinita

      Tra genio e follia...

      Giornata mondiale del disturbo bipolare di personalità

      Foto di Alice Di PintoOggi, 30 marzo, è una giornata molto particolare in quanto giornata mondiale del disturbo bipolare di personalità. È stata assegnata questa data dalla ISBP, poiché il noto artista Vincent Van Gogh soffriva proprio di questo disturbo. Il disturbo bipolare o maniaco-depressivo colpisce circa 1 persona su 100, è caratterizzato da gravi alterazioni dell’umore, la vittima può essere in un “locus amoenus” e subito dopo ritrovarsi in un periodo di disperazione infernale. Infatti, grazie a questi sintomi, rientra nei disturbi dell’umore.

      Foto di Alice Di Pinto

      Oltre a Van Gogh ci sono molti esempi di artisti e non con questo disturbo, a partire da Napoleone Bonaparte passando per Richard Wagner fino ad arrivare ai nostri giorni con Kurt Cobain il quale ci ha descritto la sua patologia attraverso la sua musica e con la canzone “Lithium”, psicofarmaco usato per curare i disturbi umorali. Da sempre mi sono chiesta cosa provassero le persone affette da questo disturbo allora mi sono detta: "Perché non provare a fotografare questi sintomi?" E qui potrete trovare il risultato ottenuto grazie all'aiuto della mia amica che si è prestata per il servizio fotografico.

      Alice Di Pinto


      Condividi questo articolo



       

       
       
       
       
       
       
       
       
       
       

      Seguici su Facebook!


      Chiudi
      Chiudi