Tex: un eroe senza tempo - Un fumetto seguito da numerosissimi lettori da quasi settant’anni
 
 
    Leggi il giornale di un istituto
     

      • Macerata - I.P.S.E.O.A. "G. Varnelli" (in attivazione)
      • Campobasso - Liceo Classico "Mario Pagano" (in attivazione)
      • Isernia - I.S.I.S. "FERMI-MATTEI" - ISERNIA (in attivazione)
      • Termoli - I.I.S. Boccardi - Tiberio (in attivazione)
      • Trivento - N. Scarano (in attivazione)

      Tex: un eroe senza tempo

      Un fumetto seguito da numerosissimi lettori da quasi settant’anni

      TexTex Willer è un personaggio dei fumetti ideato da Gian Luigi Bonelli e disegnato da Aurelio Galleppini nel 1948. E’ un eroe senza macchia e senza paura, che affronta qualsiasi avversità, temibile nemico che pone rimedio alle ingiustizie.

      L’inizio delle sue avventure è stato abbastanza travagliato. Nei primi numeri, per vendicare l’uccisione del fratello, compie una sanguinosa vendetta. Per un certo periodo verrà quindi considerato un fuorilegge fino a quando, con l’aiuto di un ranger, Kit Carson, che diventerà suo inseparabile pard, riuscirà a dimostrare la sua innocenza e ad essere arruolato anch’egli nei ranger del Texas.

      Durante questo periodo incontra la donna della sua vita, Lilith, figlia di Nuvola Rossa, capo dei Navajos, dalla quale avrà un figlio che, una volta cresciuto, lo accompagnerà nelle varie avventure.

      La felicità familiare è di breve durata in quanto Lilith e molti altri della sua tribù muoiono a seguito di una epidemia di vaiolo diffusasi nella riserva indiana per l’invio di coperte infette da parte di alcuni trafficanti di armi che in questo modo intendevano vendicarsi di Tex che ne aveva interrotto gli affari.

      Questo evento porterà Tex a vendicarsi spietatamente di tutti coloro che erano coinvolti nella vicenda.

      L’aver sposato la figlia del capo Navajo, lo porterà, alla morte di questi, a diventare il capo di tutte le tribù Navajo e fratello di sangue di molti altri capi indiani delle tribù Apache.

      Si accompagna, nelle sue avventure, oltre a Kit Carson e al figlio Kit, ad un indiano Navajo di nome Tiger Jack.

      Tex Willer è un eroe senza tempo, un eroe positivo. Le sue avventure vengono seguite da numerosissimi lettori da quasi settant'anni. I primi numeri di Tex erano delle strisce settimanali di poche pagine, che si sono poi "evolute" nel formato che è tuttora in vendita.

      Niccolò Di Caterino


      Parole chiave:

      cultura , fumetti , tex

      Condividi questo articolo



       

       

      edit

      Scrivi su Scuolalocale clear remove

      Scrivi un articolo e invialo alla redazione di un Istituto.
      account_circle
      email
      Seleziona la redazione a cui inviare il tuo articolo
      mode_edit
      Foto attach_file
      Indietro
      thumb_up

      Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

      Attendi una loro risposta, grazie!

      doneChiudi
      Racconta la tua esperienza in un progetto di alternanza Scuola-Lavoro.
      Inserisci i tuoi dati, seleziona il progetto e racconta la tua esperienza. La redazione e il capo-redattore riceveranno e pubblicheranno il contenuto su Scuolalocale, nell’area progetti Scuola-Lavoro.
      account_circle
      email
      Seleziona la redazione del tuo Istituto o quella alla quale vuoi inviare il tuo articolo
      Seleziona il progetto che vuoi raccontare. Non c'è? Chiedi subito al tuo tutor aziendale di inserirlo!
      mode_edit
      mode_edit
      mode_edit
      mode_edit
      mode_edit
      mode_edit
      mode_edit
      mode_edit
      mode_edit
      Foto attach_file
      Indietro
      thumb_up

      Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

      Attendi una loro risposta, grazie!

      Chiudi
      Chiudi