"Crescere professionalmente è più importante della retribuzione" - I volti delle aziende del territorio - Nicola Ramundi di Aumatech
 
Stai leggendo il giornale digitale di Profili professionali su
Clicca qui per leggere il giornale di un altro Istituto.

"Crescere professionalmente è più importante della retribuzione"

I volti delle aziende del territorio - Nicola Ramundi di Aumatech

Nicola RamundiConoscere i percorsi di studio e professionali di persone che oggi lavorano in realtà di diverso genere è senz'altro un tassello in più per uno studente che si trova a dover scegliere quale sarà la sua strada terminata la scuola. Per questo, attraverso i volti e le parole di tante persone, ognuno con una storia differente, si può creare una sorta di mappa delle professioni che gli studenti possono conoscere e approfondire con una testimonianza diretta. 

Abbiamo intervistato Nicola Ramundiprogettista hardware della Aumatech di San Salvo.

Di cosa si occupa la tua azienda?
L'Aumatech realizza impianti per l'automazione industriale per il settore automobilistico.

Di cosa ti occupi tu all’interno dell’azienda?
Progettazione elettrica a livello hardware.

Qual è stato il tuo percorso scolastico?
Mi sono diplomato all'Industriale di Vasto come perito elettrotecnico e ho in programma di iscrivermi all'albo dei periti.

Come sei arrivato al tuo lavoro attuale?
Prima ho lavorato presso un'azienda di impianti elettrici. Questa non si occupava di costruzione di macchine coma la Aumatech, ma trattava impianti elettrici destinati alla distribuzione.

Qual è l’aspetto del tuo lavoro che ti piace di più?
Il fatto che le macchine di cui ci occupiamo non sono mai le stesse e soprattutto vedere iniziare a muoversi ciò che ho realizzato al computer. È una bella soddisfazione.

Cosa consigli a chi vuole intraprendere un percorso simile?
A chi vorrebbe fare questo lavoro consiglio che se proviene da una scuola tecnica non deve pensare solo al ritorno economico, ma innanzitutto a crescere professionalmente. Anche se la retribuzione inizialmente non è altissima, si deve pensare a crescere in quel tipo di lavoro. 

Un consiglio per chi si appresta a passare dalla scuola al mondo del lavoro?
Iscriversi all'università. È ciò che non ho fatto io e oggi è una scelta che rimpiango.

di


Parole chiave:

aumatech , nicola ramundi

Condividi questo articolo





edit

Scrivi su Scuolalocale clear remove

Scrivi un articolo e invialo alla redazione di un Istituto.
account_circle
email
local_phone
pin_drop
Seleziona la redazione a cui inviare il tuo articolo

edit
mode_edit
Foto attach_file
Indietro
thumb_up

Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

Attendi una loro risposta, grazie!

doneChiudi
Racconta la tua esperienza in un progetto di alternanza Scuola-Lavoro.
Inserisci i tuoi dati, seleziona il progetto e racconta la tua esperienza. La redazione e il capo-redattore riceveranno e pubblicheranno il contenuto su Scuolalocale, nell’area progetti Scuola-Lavoro.
account_circle
email
local_phone
pin_drop
Seleziona la redazione del tuo Istituto o quella alla quale vuoi inviare il tuo articolo
Seleziona il progetto che vuoi raccontare. Non c'è? Chiedi subito al tuo tutor aziendale di inserirlo!
mode_edit
mode_edit
mode_edit
mode_edit
mode_edit
mode_edit
mode_edit
mode_edit
mode_edit
Foto attach_file
Indietro
thumb_up

Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

Attendi una loro risposta, grazie!

Invia la tua Idea clear remove

Descrivi la tua idea e inviala a Scuolalocale.
account_circle
pin_drop
Seleziona il tuo Istituto

Seleziona l'ambito della tua idea

mode_edit

thumb_up

La tua idea è stata inviata a Scuolalocale!

Grazie!

doneChiudi
Chiudi
Chiudi